Benvenuti nel sito dell'Istito Comprensivo di Camisano Vicentino !

per accedere al vecchio sito cliccare qui

 

Mostra, Basilica Palladiana, "Van Gogh, tra il cielo e il grano"

“Così il pennello sta alle mie dita come l'archetto al violino, e assolutamente per mio piacere.“
“Non vivo per me, ma per la generazione che verrà.“
Cit. Vincent Van Gogh

Martedì 31 Ottobre 2017, le classi terze della Scuola Secondaria di I grado si sono recate alla Basilica Palladiana di Vicenza, per visitare la Mostra Van Gogh,“Tra il cielo e il grano”, con più di 129 opere esposte tra disegni e quadri.

Gli alunni hanno potuto vedere da vicino le opere del grande pittore e,  tramite le guide, hanno potuto approfondire gli aspetti più significativi della sua carriera artistica, breve ma intensa, partendo dalle opere olandesi fino alle ultime settanta, realizzate ad Auvers-sur-Oise, vicino a Parigi.

Ecco alcune considerazioni da parte degli alunni:

Durante la gita di martedì alla Basilica Palladiana, abbiamo ammirato delle stupende opere di Van Gogh. Mi sono piaciute moltissimo, soprattutto “il ponte di Langlois  ad Arles” e “I Salici portati al tramonto”, anche se mi sarebbe piaciuto vedere le opere più importanti come “Iris”, “I girasoli”, ecc… che non erano presenti perché, come ci ha detto la guida, non vengono mai prestate.”  Ludovica Bettio, 3 B

La visita alla mostra di Van Gogh mi è piaciuta moltissimo, è stata molto interessante perché ho scoperto cose che, con il libro e le schede, non avrei mai saputo. Vorrei andare a vedere un’altra mostra su Van Gogh e tutte le opere che non ho potuto vedere”.  Andra G. Iancu, 3 B

 “Ho trovato la mostra molto interessante.  La guida è stata chiara e ci ha dato fatto venire voglia di continuare a sentire storie su Van Gogh. La consiglio come esperienza.”  Damiano Tomasi, 3 C

Le tecnologie usate per allestire la mostra sono moderne ed efficaci: il gioco di luci e ombre esalta l’intensità dei singoli quadri.” Avdic Silma, 3 C

Sono stato colpito da questa mostra, alla fine mi ha ipnotizzato e coinvolto. I dipinti erano come immagini che prendevano vita e suscitavano profonde emozioni.” Alessandro Ferracina, 3 C

Sinceramente credevo che la mostra su Van Gogh sarebbe stata noiosa, invece essa mi ha positivamente stupito. La guida è stata bravissima: è riuscita ad attirare l'attenzione e a coinvolgere tutti. Molto interessante è stato anche il percorso di evoluzione del disegno dell’artista; mi hanno colpito anche la sproporzione dei suoi primi bozzetti e la mano con sei dita. Da questi particolari ho capito che anche i grandi pittori non sono nati con il pennello in mano.” Eleonora Bazzan, 3 C

La mostra era ben strutturata, la guida ci ha illustrato dettagliatamente l'argomento, anche se eravamo già a conoscenza di molte informazioni perché ci erano state spiegate dalle nostre professoresse. Mi hanno impressionato maggiormente i primi quadri, che avevano delle imprecisioni che non immaginavo. Nel complesso la mostra mi è piaciuta molto e la consiglio vivamente, perché è davvero una fortuna poter accedere a un tesoro ora così vicino a noi.” Gianmatteo Bazzan, 3 C

Della mostra ho apprezzato il percorso artistico di Van Gogh: dall'errore all'emozione. La guida era paziente come poche e interagiva con noi. La mostra mi è piaciuta molto perché ci ha fatto conoscere più da vicino il suo percorso artistico e i luoghi dove è vissuto il pittore. I quadri che ho più apprezzato maggiormente sono stati quelli degli ultimi giorni di vita poiché per me erano i più intensi.” Mariasole Boscari, 3C

 “La mostra di Van Gogh è stata molto interessante, soprattutto perché accompagnavano le opere alcune lettere scritte dall'artista al fratello Theo che contenevano la spiegazione del soggetto ritratto. Questo mi ha aiutato a capire di più la personalità di Van Gogh e il motivo per il quale ha scelto di rappresentare soprattutto persone umili e sofferenti.” Chiara Capparotto, 3 C

 “La mostra su Van Gogh mi è piaciuta molto: le guide ci hanno sempre coinvolto, mi piacerebbe che anche in futuro la nostra scuola proponesse altre uscite di questo tipo. La consiglio a tutti!” Morina Mirlinde, 3C

Oltre alla Mostra, gli alunni, insieme agli insegnanti, hanno percorso il centro-città, con le sue Piazze, il Teatro Olimpico e senza dimenticare la via Antonio Pigafetta, dove risiedeva il navigatore e scrittore. 

Galleria foto

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.